Servizio di vigilanza delle navi.Una prestazione non imponibile

Non si applica l'Iva sull'attività di controllo e protezione dei mercantili battenti bandiera italiana in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria
Niente Iva per il servizio di vigilanza armata che garantisce la sicurezza delle navi mercantili, del loro carico e dell'equipaggio, durante la navigazione in alto mare. La prestazione è riconducibile fra quelle “direttamente destinate a sopperire ai bisogni delle navi”, non imponibili a Iva. A chiarirlo la risoluzione n. 79/E.
...read more

Commenti disabilitati su Servizio di vigilanza delle navi.Una prestazione non imponibile

Art-bonus a sostegno della cultura.Dall’Agenzia i primi chiarimenti

Per usufruire del credito di imposta le erogazioni liberali devono essere effettuate esclusivamente in denaro, tramite banche, uffici postali, carte di credito e assegni
Le linee guida del credito di imposta per le donazioni a sostegno della cultura. Dagli interventi che danno accesso al bonus ai soggetti beneficiari, dalle percentuali di fruizione all'utilizzo. Con la circolare n. 24/E, l'Agenzia fornisce un quadro sull'Art-bonus, la misura finalizzata a favorire il mecenatismo culturale.
...read more

Commenti disabilitati su Art-bonus a sostegno della cultura.Dall’Agenzia i primi chiarimenti

Tris di causali e un codice tributoper enti bilaterali e Monopoli

Le prime indirizzano i contributi corrisposti dai datori di lavoro ai loro legittimi destinatari, il secondo è per il versamento all'Erario delle somme non messe in “gioco”
Ebas”, “Ebip” e “Asim”, sono il terzetto di causali istituite per dirottare, tramite F24, i contributi nelle casse di spettanza. Debutta, inoltre, il codice tributo 5380, che va inserito nel nell'F24 Accise, per versare ai Monopoli di Stato il saldo dei conti di gioco “fermi” da tre anni (risoluzioni 75/E, 76/E, 77/E e 78/E).
...read more

Commenti disabilitati su Tris di causali e un codice tributoper enti bilaterali e Monopoli

Deducibili le erogazioni liberaliridistribuite dalla Fondazione, ma…

Le condizioni sono che i terzi beneficiari operino senza scopo di lucro e per il perseguimento delle finalità di interesse sociale e culturale previste dalla norma agevolativa
I contributi versati a una Fondazione senza fini di lucro sono deducibili dal reddito d'impresa, ma, attenzione, quando la stessa Fondazione “gira” il finanziamento a una Srl, che svolge un'attività commerciale, salta sia la finalità etica alla base dell'agevolazione sia la deduzione (risoluzione n. 74/E del 29 luglio).
...read more

Commenti disabilitati su Deducibili le erogazioni liberaliridistribuite dalla Fondazione, ma…