L’OIC, i National Standard Setters francese, tedesco ed inglese, insieme all’EFRAG, invitano a partecipare ad una nuova consultazione sulla contabilizzazione dei contratti di leasing proposta per il lessee

Il 16 maggio 2013 lo IASB ha emanato l’Exposure Draft (ED) Leases. A seguito delle rideliberazioni successive alla fase di consultazione, conclusasi nel settembre 2013, lo IASB e il FASB hanno provvisoriamente deciso di supportare due diversi approcci contabili per la contabilizzazione del leasing da parte del locatario (lessee).

Lo IASB ha proposto un unico modello secondo il quale il lessee deve contabilizzare nello stato patrimoniale i contratti che soddisfano la definizione di leasing, rilevando un right of use all’attivo, da misurare al costo, e in contropartita un debito da misurare al valore attuale dei pagamenti di leasing.

Il FASB distingue invece tra contratti di leasing con cui in sostanza si acquista l’attività sottostante dagli altri leasing, per i quali è previsto che il costo di locazione sia ripartito generalmente in quote costanti lungo la durata del contratto. Tale distinzione si basa sui criteri di cui allo IAS 17 per distinguere tra leasing finanziari ed operativi. L’obiettivo di questa ulteriore consultazione è quello di acquisire il punto di vista dei constituents sui due approcci alternativi proposti per il lessee.

L’EFRAG e i National Standard Setters sono anche interessati alla segnalazione di esempi di contratti o operazioni che si qualificherebbero come leasing secondo le proposte dello IASB e del FASB ma che ad avviso dei constituents rappresentano sostanzialmente una fornitura di servizi.

Qual è l’obiettivo di questa ulteriore consultazione?

L’obiettivo di tale consultazione è duplice:

a) individuare contratti o operazioni che si qualificherebbero come leasing secondo le proposte dello IASB e del FASB ma che ad avviso dei constituents rappresentano sostanzialmente una fornitura di servizi che non dovrebbero pertanto essere rilevati dal lessee;

b) conoscere quale dei due approcci proposti è preferito dai constituents.

Quando e come ilfield-test sarà condotto?

Il field-test inizia il 30 giugno 2014 e verrà condotto sulla base di un questionario che andrà compilato e restituito entro il prossimo 22 agosto.

Le informazioni fornite all’OIC – come pure quelle raccolte dagli altri National Standard Setters e dall’EFRAG durante il field-test – rimarranno riservate. Le informazioni saranno presentate in modo che nessuna impresa o persona possa essere identificata. Tuttavia, la lista dei partecipanti al field-test sarà resa pubblica, salvo che i partecipanti richiedano esplicitamente l’anonimato. I risultati del field-test saranno condivisi tra i National Standard Setters e l’EFRAG.

Siete interessati a partecipare?

L’OIC, i National Standard Setters e l’EFRAG incoraggiano a …read more

Walter Rotondaro

Walter Rotondaro - Dottore Commercialista, Chartered Accountant in Inghilterra e Galles, Expert Comptable in Lussemburgo